Io, ogni volta che  prendo una decisione seguo sempre lo stesso schema:

1. Raccolta informazioni
2. Organizzazione dettagli
3. AnsiaAMille… via!

Ecco. Sono finalmente al punto 3 di questa Decisione: scrivere un blog.
Vorrei che fosse una guida non tanto per i viaggiatori ormai esperti, abituati a viaggi zaino in spalla e con esperienze incredibili da raccontare, ma più per i PoveriSquattrinatiCheHannoPocheFerie.
Ammettiamolo, ci piacerebbe un sacco poter essere sempre in viaggio e avere un budget illimitato per poter girare il mondo!
Ma sapete una cosa? Si possono fare viaggi stupendi anche con poco tempo a disposizione e senza dover vendere un rene.
E non sto parlando di viaggi “all’avventura”, ma di viaggi che possono tranquillamente affrontare anche i miei genitori da soli, che non parlano praticamente nulla di inglese, non son mai stati degli scout e non han mai girato il mondo zaino in spalla. Praticamente un viaggio confortevole ma economico!

Per quanto mi riguarda, cerco di sfruttare ogni occasione per partire, che sia una lunga vacanza di tre settimane in tour, o un semplice weekend fuori porta, o una settimana di relax. O un’occasione che si presenta all’improvviso e allora..carpe diem!
E dato che credo che il viaggiare ci renda persone migliori, vorrei con questo blog, far viaggiare anche tutte quelle persone che rinunciano a partire perché “costa troppo” “non so l’inglese” “ho paura che mi succeda qualcosa” “mi perdo!”. Quindi, ora non avrete più scuse.

Non son pratica di blog e di fotografia, in quest’ultimo mese ho usato quasi ogni minuto del mio tempo libero a STUDIARE i vari blog, non solo per i bellissimi contenuti che mi dan sempre 1000 idee per le prossime mete, ma soprattutto per osservare lo stile, la scrittura, il modo migliore per trasmettere agli altri le proprie esperienze e sensazioni. Quindi, se avete suggerimenti o critiche o domande da farmi, sarò qui pronta a migliorare!