Venezia è una delle mie città preferite, sicuramente tra le più belle del mondo.
C’è un’atmosfera magica, ci si sente fuori dal tempo, in un altro mondo. Con i suoi vicoli stretti,le sue piazze, i canali, i ponti, i piccioni, il puzzo di pesce, i muri scrostati per l’umidità, la bellezza dei palazzi, l’acqua che sale dal pavimento di Piazza San Marco, le mille lingue diverse dei turisti ed il silenzio quasi spettrale delle zone meno battute.
Il romanticismo di un giro in gondola, per guardarla da un’altra prospettiva, ascoltando i racconti dell’abile gondoliere.
La fierezza di una città con una storia forte, mai conquistata, il ponte tra Oriente e Occidente, raccontata dagli scrittori, patria di avventurieri e di intrighi.
La libertà di perdersi nel dedalo di vicoli sconosciuti, con la certezza di non perdersi mai del tutto, perchè in fondo Venezia è una piccola isola e prima o poi arriverai in un punto conosciuto.

Venezia, venezia consigli utili, venezia informazioni, suggerimenti venezia, risparmiare a venezia, venezia lowcost

Anzi, Venezia non è un isola. E’ un pesce, come dice Tiziano Scarpa in un libro un po’ diverso dai soliti, che quasi quasi aggiungo pure alla mia lista dei libri da portare in cabane e che vi consiglio di leggere.

Io a Venezia ci torno quando posso, è piena di angolini nuovi da scoprire, e non mi stanco mai di rivedere i posti più famosi. E’ una vecchia amica della quale non mi stanco mai, ma che non conosco così a fondo e ogni volta mi riesce a stupire.
In tutto il mondo si conoscono le bellezze di Venezia e i suoi maggiori punti di interesse, come Piazza San Marco o il Ponte di Rialto, quindi più che un elenco di cosa vedere/fare vi voglio dare qualche indicazione e suggerimento per godervi al meglio il soggiorno, che si tratti di una gita giornaliera, di un breve weekend o di un soggiorno più lungo nella Serenissima, perchè si sa, purtroppo Venezia è una città tanto bella quanto cara (perlomeno per quanto riguarda le “comodità turistiche”).

Venezia: consigli utili

– Se arrivate in treno arriverete direttamente alla Stazione di Venezia Santa Lucia e da lì vi muoverete a piedi o con i vaporetti. Se invece optate per la macchina evitate i costosi parcheggi a pagamento, come quello di Piazzale Roma, ma lasciatela nei vari parcheggi scambiatori gratuiti e arrivate a Piazzale Roma con l’autobus. Le corse sono frequenti e se disponete di un abbonamento a tempo il biglietto è incluso.
Io ad esempio utilizzo il parcheggio scambiatore sotto la tangenziale via Miranese, in Via Oriago a Mestre, nelle immediate vicinanze della fermata dell’autobus che in circa 15/20 min porta a Venezia.

– I vaporetti sono piuttosto cari, la corsa singola costa € 7,50 indipendentemente dalla distanza, ma Venezia è bella da girare a piedi!! Se comunque avete in programma di visitare anche le isole o il lido  e quindi fare più di due tratti in traghetto, conviene acquistare una tessera turistica a tempo (1-2-3-7 giorni).

– Un giro in gondola è sicuramente un’esperienza unica, da provare almeno una volta nella vita. Non è un’esperienza proprio economica, il costo si aggira intorno agli 80/90€ per circa un’ora. Se vi chiedono prezzi troppo differenti assicuratevi della durata (se prezzo è inferiore) o cambiate zona (se prezzo è superiore).
Se volete comunque provare questa esperienza, ma avete un budget ridotto, tutti i giorni alle 11.00 e alle 15.00 c’è anche la possibilità di fare un giro in gondola di circa 30 minuti a soli  € 31,00, occorre solamente pre-acquistare il biglietto online QUI.

Venezia, venezia consigli utili, venezia informazioni, suggerimenti venezia, risparmiare a venezia, venezia lowcost

 

VeneziaVenezia, venezia consigli utili, venezia informazioni, suggerimenti venezia, risparmiare a venezia, venezia lowcost

 

Venezia, venezia consigli utili, venezia informazioni, suggerimenti venezia, risparmiare a venezia, venezia lowcost

– Per il pranzo moltissimi ristoranti offrono dei menù turistici a buon prezzo con porzioni adatte. Quasi tutti hanno i prezzi esposti fuori dal locale con indicate eventuali maggiorazioni, leggetele con attenzione e se non sono indicate chiedete se ce ne sono prima di sedervi, per evitare sorprese al momento del conto.
Per la cena, vi consiglio di seguire i gondolieri o chiedere loro consiglio: sanno dove mangiare bene spendendo il giusto!
Se optate per una pizza assicuratevi prima che vi venga fornita una vera pizza e non una surgelata…ho assistito ad un brutto episodio in una pizzeria vicino a Piazza San Marco dove agli stranieri seduti a fianco a noi è stata servita una pizza palesemente surgelata…e han sicuramente notato la differenza con le nostre belle pizze saporite! Quindi attenzione, purtroppo a Venezia ho notato davvero un po’ di furbetti…
Se comunque volete andare sul sicuro, la Travelholic Letizia vi raccomanda 5 locali per mangiare bene e low cost!

– Se avete sete o volete semplicemente una bibita rinfrescante, non pagatela quattro volte tanto in un bar! All’interno del campanile di San Marco c’è un distributore automatico con prezzi assolutamente accessibili e non è necessario mettervi in coda o pagare l’ingresso: potete entrare liberamente.
Potrebbero esserci anche altri distributori, se ne conoscete segnalatemeli nei commenti!

– E dato che siete lì, salite sul Campanile di San Marco per ammirare la città dall’alto. Sarà che io amo particolarmente guardare le città da sopra i tetti, ma per me è una tappa assolutamente imperdibile. Prezzo 8€

– Se siete interessati a visitare diversi musei, o comunque avete intenzione di tornare a Venezia entro 6 mesi, vi consiglio di optare per la tessera Museum Pass. Costa 24€, vale appunto 6 mesi dal primo utilizzo e consente un ingresso per ogni museo del circuito (tra cui Palazzo Ducale, percorso del Museo Correr, Casa di Goldoni, Museo d’arte orientale, Museo di Storia Naturale). E’ possibile acquistarlo online e ritirarlo al primo museo del circuito che si intende visitare, e generalmente con il pass si ha un ingresso preferenziale e si evitano così le code.

Piazza San marco Venezia, Venezia, venezia consigli utili, venezia informazioni, suggerimenti venezia, risparmiare a venezia, venezia lowcost

 

Venezia, venezia consigli utili, venezia informazioni, suggerimenti venezia, risparmiare a venezia, venezia lowcost

 

 Venezia, venezia consigli utili, venezia informazioni, suggerimenti venezia, risparmiare a venezia, venezia lowcost

– La Basilica di San Marco è un vero capolavoro e l’ingresso per ammirare questo spettacolo è gratuito,  ma la coda per entrare è lunga già di prima mattina.
Sappiate che dal 1 Aprile al 2 Novembre è possibile evitare l’attesa prenotando la propria visita al costo di 2€ sul sito di Veneto Inside; è sufficiente indicare giorno e ora, e recarsi con la prenotazione all’ingresso prioritario.

– Una visita alle isole della laguna è una tappa quasi obbligatoria, anche solo per una veloce passeggiata. Burano, con le sue case colorate, è in assoluto la mia preferita, consiglio di andarci al mattino sul presto, quando gli abitanti stanno aprendo i negozietti e non è ancora invasa dai turisti..

A Venezia vi dovete perdere passeggiando tra le calli e i campielli, scoprirete angolini meravigliosi e ricchi di fascino, graziosi negozietti e magari anche una particolare libreria….Io la libreria Acqua Alta l’ho scoperta così, girovagando a caso per Castello qualche anno fa, ed ora vedo che è diventata una tappa imperdibile per chiunque visiti Venezia.
Chissà che camminando per la città senza una meta non vi imbattiate in un’altro luogo magico…

Case colorate Burano, Venezia, venezia consigli utili, venezia informazioni, suggerimenti venezia, risparmiare a venezia, venezia lowcost

 

soffiaggio vetro murano

 

 Venezia, venezia consigli utili, venezia informazioni, suggerimenti venezia, risparmiare a venezia, venezia lowcost