Sono passati già più di sei mesi da quando io, Emanuele e Sara abbiamo dato il via al progetto #AmazingBrescia per promuovere la nostra bella provincia.
Sei mesi durante i quali noi stessi ci siamo impegnati a riscoprire con occhi nuovi le bellezze turistiche che ci circondano, ad una manciata di chilometri da casa.

franciacorta, vigneti, top 5 brescia, provincia di brescia, cosa vedere a brescia, cosa vedere in provincia di brescia, lago d'iseo, rocca d'anfo, lago di garda, piramidi di zone

A Brescia e provincia c’è davvero tantissimo da visitare e finalmente anche il turismo nazionale ed internazionale sembrano essersene accorti, tanto da registrare un aumento delle visite di oltre il 45% rispetto all’anno precedente!
Indubbiamente l’installazione The Floating Piers creata dall’artista Christo sul Lago d’Iseo ha contribuito a far conoscere questa zona e ad aumentare notevolmente il flusso di turisti, ma ovviamente io spero che questo palcoscenico mondiale abbia permesso di scoprire questo angolo d’Italia e che sempre più viaggiatori scelgano di visitare la Provincia di Brescia.
Come dicevo, in provincia di Brescia c’è davvero tantissima scelta, dal turismo culturale, ai percorsi naturali, agli sport estivi ed invernali, passando anche per terme e centri benessere e costruzioni storiche.
Ma per una prima visita in provincia di Brescia è giusto dare la priorità ad alcuni punti di interesse, per poi innamorarsi di questo territorio e di conseguenza tornarci più volte per scoprire anche i tesori più nascosti!

 

Ecco allora una mia personale Top Five su cosa visitare a Brescia e provincia!

La Franciacorta

E’ vero, sono di parte.
Ma io ogni mattina, mentre guido verso l’ufficio e percorro la strada Provinciale che attraversa Erbusco, mi  stupisco di quanto sia bello il paesaggio che vedo dal finestrino. E quando poi le file di vigneti sono baciate dal sole tutto è ancora più magico.
La Franciacorta è OGGETTIVAMENTE bella. Che la stiate percorrendo in auto, a piedi o in sella ad una bicicletta lungo una delle numerose ciclabili che la attraversano.
E poi, ovviamente, non dimentichiamoci le bollicine! Una visita in cantina da queste parti è d’obbligo, ci sono davvero molti nomi prestigiosi e tantissime piccole cantine da scoprire. E poi confina con il Lago d’Iseo e le Torbiere del Sebino, una bellissima riserva dove scattare incredibili fotografie naturalistiche.

Insomma, a me la Franciacorta piace proprio tanto e non ve la potete proprio perdere…ne ho anche parlato in radio lo sapete?

franciacorta, vigneti, top 5 brescia, provincia di brescia, cosa vedere a brescia, cosa vedere in provincia di brescia, lago d'iseo,

 

Brescia 

Tutte le persone che ho conosciuto che son venute a Brescia per la prima volta dal resto d’Italia, sono rimaste sorprese dalla bellezza della Leonessa d’Italia.
Una città che in realtà non ha mai puntato tanto sul turismo, forse perchè troppo concentrata sullo sviluppo economico industriale, ma che ha una storia ricca che si attraversa visitando le sue piazze, ognuna delle quali è stata protagonista di un diverso periodo storico.
Brescia, con il suo antico Capitolium romano,i suoi due duomi, la fiera città delle X Giornate, la città colpita dalla Strage di Piazza Loggia….
Senza poi dimenticare l’importante complesso museale di Santa Giulia, con i resti delle Domus Romane e la splendida Chiesa di Santa Maria in Solario.
Visitare Brescia in una giornata è fattibilissimo, che aspettate ad organizzarvi?

duomo di brescia, piazza duomo, piazza con due duomi, due duomi di brescia, top 5 brescia, provincia di brescia, cosa vedere a brescia, cosa vedere in provincia di brescia

 

Sirmione e il Lago di Garda

Un centro pedonale con bar, localini, case con fiori colorati e rampicanti sulle pareti. Un castello che si tuffa nell’acqua del lago. Un centro termale di lusso. Rovine romane tra gli ulivi affacciate sull’acqua.
Benvenuti a Sirmione, una lingua di terra che entra nel Lago di Garda, una terra celebrata anche da Catullo.
Se si decide di visitare il Lago di Garda non si può non fermarsi a Sirmione, passeggiare tra le sue vie e visitare le Grotte di Catullo: i resti di una domus romana immersi in un panorama mozzafiato.

Da Sirmione si può poi risalire la sponda occidentale del Lago di Garda, incrociando paesi come Desenzano, Salò e Gardone Riviera dove si trova il Vittoriale degli Italiani di D’Annunzio e poi su, lungo la spettacolare Strada della Forra a Tremosine

sirmione, lago di garda, top 5 brescia, provincia di brescia, cosa vedere a brescia, cosa vedere in provincia di brescia, lago d'iseo,

 


Piramidi di Zone 

A pochi minuti da Sulzano e dal Lago d’Iseo, già ampiamente celebrato quest’anno grazie alla Passerella Galleggiante, si trovano queste curiose formazioni rocciose.
Queste piramidi di roccia sormontate da grossi massi sono il risultato dell’erosione dell’acqua e sono ancora oggi in continuo mutamento: quando una piramide perde il suo “cappello” di roccia, si erode e tutt’oggi si distruggono o si vengono a creare nuove piramidi! E’ possibile passeggiare tra questi giganti grazie ad un percorso pedonale che le attraversa, nella Riserva Naturale Piramidi di Zone ma sono visibili anche dalla strada che porta al centro del paese.

 

cosa vedere a brescia, cosa vedere lago iseo

 

Rocca d’Anfo

La Valle Sabbia non è così famosa come altre zone del territorio bresciano, ma in questa splendida valle si trova una costruzione militare napoleonica da poco riaperta al pubblico: la Rocca d’Anfo.
Dopo anni di abbandono ed incuria, è stata infatti in parte messa in sicurezza e riaperta al pubblico, ma ancora si sta lavorando per aprirne porzioni sempre maggiori.
Un complesso militare di estrema avanguardia per il periodo napoleonico, tanto che plastici e disegni della struttura sono conservati anche in Francia.
La Rocca d’Anfo va visitata non solo per la sua importanza storica ed architettonica, ma anche per il bellissimo contesto in cui si trova, abbarbicata sul versante di una montagna che si erge sul piccolo e grazioso Lago d’Idro.

rocca d'anfo, lago d'idro, val sabbia, top 5 brescia, provincia di brescia, cosa vedere a brescia, cosa vedere in provincia di brescia,

 

Come arrivare

Il modo migliore per visitare la provincia di Brescia è sicuramente l’auto.
Brescia è ottimamente collegata con le altre città italiane (arrivano si Flixbus che i treni di Trenitalia e Italo), ha la metropolitana e una buona rete di filobus, ma purtroppo non si può dire lo stesso di tutte le altre località.
In diverse zone ci si può arrivare in treno, ma le corse sono piuttosto limitate, in altre, come ad esempio Sirmione occorre prendere lenti ed infrequenti autobus.
Se arrivate in aereo quindi la soluzione migliore è quella di noleggiare una macchina negli aeroporti di Milano e Bergamo (probabilmente gli aeroporti con le soluzioni economicamente migliori) e raggiungere poi Brescia attraverso l’autostrada A4.