A quanto pare, a seguito della Brexit, la sterlina è in caduta libera ed i nostri eurini nel regno di Sua Maestà attualmente valgono un bel po’.
Ovviamente sono dispiaciuta per i miei adorati britannici, ma in cuor mio non posso far altro che scalpitare per trovare un weekend libero ed un’offerta per volare nella mia adorata Londra, magari per scoprirne le zone fuori dal classico giro turistico.

cosa vedere nei dintorni di londra, londra fuori dai classici itinerario, londra non turistica, londra particolare, fuori dalla solita londra

Al momento però per una serie di motivi, questo desiderio deve rimanere cullato nel limbo della mia testa, schiacciato tra i mille impegni e gli scarsi fondi vacanza a disposizione….
Io però con le mani in mano non riesco a stare, e in attesa che ricomincino le serie tv e le partite test di rugby, mi dimeno nella giungla del web prendendo appunti e programmando il mio futuro (ed ipotetico) viaggio a Londra.
A Londra ci sono tantissime cose da fare e da vedere, è una città viva e da vivere, della quale non ci si stanca mai….c’è la Londra ribelle della musica punk, la Londra elegante del thè delle cinque, la Londra culturale dei teatri, la Londra storica tra intrighi e guerre, la Londra verde con gli splendidi giardini, la Londra dei turisti, la Londra dei ragazzi in viaggio studio che cercano di imparare l’inglese….
Insomma c’è una Londra per tutti, così poliedrica ed infinita che potrei mettermi a raccontarne per ore.
Ma Londra è anche i suoi dintorni, le sono meno frequentate dai turisti, ma amate dai Londinesi, dove sfuggire un po’ dalla città e dal turismo di massa, dove il viaggiatore curioso chiude la guida e si lascia trascinare nella vita british.
La mia prossima volta a Londra sarà all’insegna dei suoi dintorni, quelle aree così vicine eppure così lontane, raccontate dagli amici che a Londra ci vivono, lavorano o studiano.

I dintorni di Londra

Richmond-Upon-Thames

Da Richmond ci sono passata l’anno scorso di sfuggita, per andare a Twichenham per i Mondiali di Rugby, e ho solo intravisto lo splendido parco, per l’occasione invaso dai tifosi per l’allestimento della Fan Zone.

Ma questo quartiere nella zona 4 di Londra mi è rimasto fisso nella testa e vorrei proprio aver occasione di tornarci con calma per respirare quell’aria particolare del borgo inglese benestante.
Il Richmond Park è il più grande parco reale londinese ed è considerato una riserva naturale per la sua ricchezza di flora e fauna, in particolare cervi e daini! Il  parco è davvero molto grande e visitabile gratuitamente, ed è un posto perfetto per trascorrere un pomeriggio immersi nella natura.
Sempre in questa zona si trovano anche i Kew Gardens, i Giardini Botanici che sono designati come Patrimonio Unesco.
Nelle sue serre sono state riprodotte foreste tropicali, ambienti artici e alpini, bonsai, che permettono di ammirare diversi tipi di piante (alcune anche a rischio estinzione) tutte insieme.

Insomma Richmond è ricchissima di verde e la trovo la perfetta per una giornata all’insegna della natura e del relax.

cosa vedere nei dintorni di londra, londra fuori dai classici itinerario, londra non turistica, londra particolare, fuori dalla solita londra
Credit: RoyalParks.org

 

Greenwich

Anche Greenweich  è entrata nei miei sogni londinesi lo scorso anno. Avevo preparato un programma di visita nel caso mi fosse avanzato del tempo.
Il grazioso paesino del meridiano è raggiungibile in una mezz’oretta dal centro di Londra, ed oltre all’Osservatorio con il Meridiano Zero ed al parco antistante in questa zona si trova anche il Cutty Sark, l’immenso vascello commerciale di fine ‘800, è ora visitabile e nella stiva della nave,completamente restaurata dopo il grave incendio del 2007, si trova una mostra sui prodotti trasportati al tempo.
Sempre in tema marittimo, a Greenwich si trova anche il National Maritim Museum, dedicato appunto alla navigazione.
Ma una delle cose che più vorrei visitare a Greenwich è il tunnel pedonale sotto il Tamigi che sbuca a Isle of Dog. Un passaggio sotto il letto del fiume, con vecchie tubature e luce fioca e sentirsi trasportati in una Londra d’altri tempi!

cosa vedere nei dintorni di londra, londra fuori dai classici itinerario, londra non turistica, londra particolare, fuori dalla solita londra
Credits: QuiLondra.com

 

Brent Borough

Probabilmente questo nome non vi dirà nulla, ma son certa che tutti conosciate lo Stadio di Wembley, famoso principalmente per il tennis, ma anche per ospitare molti altri tornei sportivi, e la Wembley Arena, molto famosa per i concerti.
Un quartiere multietnico, dove è possibile visitare  lo Shri Swamin­arayan Mandir, il maggiore tempio indù fuori dall’India, dall’inconfondibile colore bianco, nel quale è allestita una mostra permanente su questa religione.

Brent piacerà sicuramente anche agli amanti della storia che hanno visitato ed apprezzato le Curchill War Rooms, perchè qui si trovano infatti i bunker di Curchill costruiti nel caso le War Rooms di Westiminster fossero state scoperte e distrutte.

cosa vedere nei dintorni di londra, londra fuori dai classici itinerario, londra non turistica, londra particolare, fuori dalla solita londra
Credits: LondonPass.it

 

Stoke Newington

Un quartiere totalmente hipster, colorato, autentico, fatto di negozietti indipendenti, vintage e creativi. Un logo dove respirare la vera aria londinese, un quartiere residenziale dove il sabato si svolge il Farmers Market, il mercato agricolo biologico per eccellenza.
Stoke Newington è conosciuto principalmente per il suo Abney Park Cemetery, uno dei Cimiteri Monumentali londinesi, che è anche giardino botanico. Un luogo dal fascino particolare, dove le tombe si mescolano con la vegetazione, creando immagini suggestive e gotiche, accentuate ancor più dalla presenza della Cappella Gotica, luogo riportato alla ribalta da Amy Winehouse che ha girato qui il video di Back to Black.

 

cosa vedere nei dintorni di londra, londra fuori dai classici itinerario, londra non turistica, londra particolare, fuori dalla solita londra
Credits: VisitLondon.com

Siete mai stati in questi luoghi meno turistici di Londra? Avete altri quartieri dei dintorni di Londra da suggerirmi? Lasciatemi un commento, così potrò segnarmeli per il prossimo viaggio!!