Passeggiare in kimono tra le vie di un cittá giapponese del fascino antico, sedersi alla finestra di una casa samurai ad ammirare lo splendido giardino con il suono di un koto in sottofondo, ben lontano dalle orde di turisti che affollano le strade dell’antica Kyoto…riuscite ad immaginare qualcosa che meglio rappresenti quel Giappone antico così sofisticato ed elegante?

Kitsuki è possibile vivere questo sogno.

Kitsuki è una piccola cittadina del Kyushu, non lontana dalla famosa città termale di Beppu. Kitsuki è una città intrisa del fascino dell’antico Giappone, una delle poche località giapponesi nelle  quali visitare residenze samurai e lasciarsi avvolgere dal fascino senza tempo degli splendidi giardini privati giapponesi.
Oltre ad essere una città samurai, Kitsuki regala splendidi scorci sulla baia di Beppu ed è famosa per i suoi pendii e le scalinate che li percorrono, regalando spunti fotografici davvero suggestivi. Kitsuki è anche conosciuta come la “città castello dalla forma a sandwich” perché i distretti samurai si trovano ai due lati della principale via commerciale, che attraversa il centro cittadino.

Kitsuki, tra samurai e kimono.

Il modo migliore per visitare Kitsuki è a piedi (è un piccolo centro), indossando un kimono che può essere noleggiato per tutta la giornata a soli 3000yen.

Indossare abiti tradizionali vi catapulterá pienamente nel’armosfera dell’antico Giappone, facendovi sentire veramente nell’epoca dei samurai. Kitsuki è un piccolo centro, ancora poco conosciuto al turismo di massa, perciò non stupitevi se dei locali vi fermeranno per farvi una foto con abiti tradizionali. Ammettetelo non vedete l’ora che vi succeda!
Inoltre, indossandolo avrete accesso gratuito ai vari siti d’interesse e sconti in alcuni locali convenzionati.
I kimono si possono noleggiare da Warakuan Kimono Rental, al limite occidentale della centrale via commerciale, consiglio di prenotare per avere la priorità sugli altri clienti. Ricordate che indossare un kimono richiede tempo, quindi è importante non dover attendere troppo e avere maggior tempo a disposizione per visitare Kitsuki.

Questa graziosa cittadina, è anche stata riconosciuta dal Governo come “Città Storica”, grazie alla sua magica atmosfera e alla sua architettura “a sandwich” unica.

Grazie ad un comodo servizio di audioguida digitale in inglese, ascoltabile dal proprio smarthpone, verrete guidati tra le vie di questa città castello, all’interno di antiche dimore Samurai e discese fotogeniche. Tutti i file audio della guida si possono trovare qui: Audioguida Kitsuki.
La principale via commerciale divide in due la città castello fino al piccolo castello posto all’estremità orientale. Avvolti nei kimono ed indossando le classiche calzature giapponesi ci si avvia verso il  Castello di Kitsuki, il più piccolo del Giappone, da dove si gode una splendida vista sulla baia di Beppu e sulla città samurai di Kitsuki. L’interno ospita un piccolo museo dove sono esposti documenti e reperti relativi alla storia di questo paese ed è anche possibile indossare un’armatura Samurai!
Con calma si passeggia nel vicino tempio e poi via, risalendo il pendio dalle scalinate lastricate, prima di trovarsi circondati dalle abitazioni Samurai.
La strada lastricata, le entrate in legno, gli ingressi ciottolati, le stanze in tatami e gli splendidi giardini…e in sottofondo il suono di un koto. 

Un’atmosfera suggestiva, che vi catapulterà immediatamente in un Giappone d’altri tempi, tra raffinatezze e contemplazione. Nelle residenze Isoya, Nomi e Ohara percepirete l’atmosfera antica, vi rilasserete osservando gli splendidi e curati giardini e sentirete il morbido massaggio del pavimento in tatami sotto ai vostri piedi. Potrete persino cimentarvi a suonare il koto, l’antico strumento a corde giapponese e diffondere voi stessi nell’aria il suono di una famosa melodia giapponese….

Scendendo lungo Shioya-no-Saka, ammirate la splendida vista che si apre davanti a voi, spesso usata come set cinematografico per la sua atmosfera e bellezza, e decidete se risalire verso l’antistante quartiere Samurai o se concedervi un pausa pranzo lungo la via commerciale.
Altre residenze Samurai si trovano sull’altra collina, insieme al Kitsuki Castle Town Historical Museum e anche qui verrete avvolti dalla tipica atmosfera di Giappone antico.
Sognate antiche cerimonie del té nella casa da té della residenza Hitotsumatsu o sospirate ammirando il Castello di Kitsuki affacciato sul mare dal giardino della moderna residenza in stile giapponese del primo Cittadino Onorario di Kitsuki.
 
Perdetevi tra vicoli silenziosi, scalinate acciottolate ed antichi templi, senza fretta, fino al calar del sole, quando la città diventa ancora più silenziosa e magica….

Esperienze da provare a Kitsuki

Naturalmente Kitsuki merita una visita proprio per la sua particolare forma d Città-Castello, ma è anche un’ottima destinazione per provare esperienze tipicamente giapponesi in un ambiente estremamente suggestivo.
Prima tra tutti, sicuramente l’esperienza di indossare un kimono e passeggiare per la città indossandolo!
C’è anche la possibilità di creare cartoline floreali e ornamenti per capelli, oppure approfondire l’antica cultura del té. O assistere ad una performance teatrale e fare acquisti in graziosi negozi tradizionali. Trovate tutte le informazioni sul sito ufficiale del Turismo di Kitsuki.
Se volete assaggiare della cucina locale, vi consiglio di fermarvi da Karintei, un piccolo ristorante con tavoli bassi che si trova proprio sulla via commerciale, ed ordinare il Suzuzen, un set con diversi assaggi di piatti locali, incluso del freschissimo e delizioso sashimi!
Se vi trovate in Giappone nei mesi di Febbraio/Marzo vi segnalo inoltre il Festival Hiina Meguri, il festival delle Bambole, che a Kitsuki si svolge ogni anno da metà febbraio a metà marzo, sicuramente un evento interessantissimo per gli appassionati di cultura giapponese.

Come arrivare a Kitsuki

Kitsuki si trova tra l’aeroporto di Oita e la città termale di Beppu ed è collegata alle due destinazione da una comoda rete di autobus locali.
Dall’aeroporto di Oita il tempo di percorrenza è circa 30 minuti per circa 750 yen, mentre da Beppu sono poco meno di 1000 yen (dipende dalla fermata) per 50 minuti circa.

La stazione JR di Kitsuki si trova a circa 10 minuti di autobus (circa 5km) dal centro storico ed è raggiungibile con una corsa in bus per 300 yen. Da qui i treni JR (quindi inclusi nel JRPass) collegano Kitsuki alle stazioni di Beppu, Hakata (Fukuoka) e Kokura.

Vuoi scoprire altri luoghi poco turistici del Giappone? Allora seguimi anche su Facebook!