Il mio itinerario a Taiwan è iniziato proprio da Taipei, qui ho avuto il mio primo impatto con una cultura asiatica che è un mix tra il Giappone, a cui sono abituata, e la Cina. Taipei è una città moderna, ma ricca di tradizione. E’ una città dove si rivive il passato tra templi e farmacie tradizionali, ma dalla mentalità aperta e proiettata al futuro. Difficile dire con esattezza cosa fare a Taipei, perchè è una città che va vissuta, lasciandosi incuriosire dalle sue vie, dai suoi edifici moderni, seguendo il profumo dell’incenso dei templi e dagli odori dello streed food dei night market.

Lo confesso, il traffico di scooter impazziti e quel caos che contraddistingue le città asiatiche, ma che in Giappone non c’è, mi ha un po’ storidita all’inizio, ma già dal secondo giorno, l’italianità che è in me è tornata a galla permettendomi di affrontare le strade trafficate di Taipei.
Taiepei è stata per me il primo impatto con l’Asia fuori dal Giappone, è stata una città che mi ha incuriosito, un po’ stordito, un po’ lasciato con il dubbio, ma che ripensandoci ora più a mente fredda mi è piaciuta molto e che vorrei rivisitare.

10 cose da fare a Taipei

Sono rimasta a Taipei tre giorni e mezzo, praticamente metà del mio viaggio a Taiwan, ma potete tranquillamente rimanerci più a lungo perchè oltre a quelle che vi suggerisco per esperienza personale, ci sono molte altre cose da vedere a Taipei e nei dintorni della città.
Nelle Instagram Stories in evidenza Taiwan – Taipei potete rivivere tutto quello che ho visitato nella capitale di Taiwan.
Se avete comunque del tempo limitato per visitare Taipei, ecco qui un elenco di 10 imperdibili cose da fare nella capitale di Taiwan.

1. Chiedere consiglio agli dei nei Templi della città.

Di templi a Taipei ce ne sono moltissimi, disseminati un po’ ovunque nella città. Assolutamente da visitare, il Longshan Temple, il tempio buddista e taoista più importante della città. Un’esplosione di colori e di intagli in legno, questo è uno dei templi più visitati dai fedeli che portano fiori ed offerte agli dei per chiedere loro favori o interpellarli attraverso i jaobei, delle mezzelune in legno che a seconda di come cadono una volta gettate a terra, esprimono la risposta degli dei alla domanda che avete posto loro.
Altri templi da vedere assolutamente a Taipei sono il Confucius Temple, un complesso tranquillo ricco di informazioni sugli insegnamenti di Confucio, dove ci è anche stata regalata una scritta calligrafica di buon augurio fatta al momento da un monaco del tempio “Tutto andrà bene” e il vicino il Tempio Taoista Bao’an, ricco di decorazioni e lanterne, al quale abbiamo avuto la fortuna di assistere alla preghiera cantata.

Cosa vedere a Taipei - Templi

2. Sentirsi piccoli al Chiang Kai-Shek Memorial Hall

Il luogo simbolo da visitare assolutamente a Taipei: l’enorme edificio da un lato e l’impressionante arco della pace dall’altro, entrambi bianchi con il tetto blu, seguendo i principi dell’architettura e simbologia cinese. Questa ampia piazza è dedicata a colui che è considerato il “fondatore di Taiwan”, ovvero colui che guidò i nazionalisti contro il comunismo cinese e quando venne sconfitto si ritirò a Taiwan fondando la Repubblica di Cina. Il tutto è di dimensioni veramente notevoli così come anche il teatro nazionale e l’auditorium che completano gli altri due lati della piazza e vi sentirete veramente minuscoli in confronto.
Qui si trova anche un bel parco ed è possibile assistere al cambio della guardia ogni giorno, dalle 10 alle 16. (Quando ci sono stata io, per via del Covid-19 la sala memoriale era chiusa e non c’è stato cambio della guardia).

Cosa vedere a Taipei - Piazza Martiri della Libertà

3. Mangiare ravioli stellati da Din Tai Fung

Taiwan è rinomata, soprattutto tra i giapponesi, per il suo ottimo cibo e i famosi bao, i ravioli cinesi al vapore, sono una delle eccellenze di Taiwan, specialmente quelli di Din Tai Fung, che ha perfino ricevuto una stella Michelin! Ci sono 6 diversi ristoranti in città, sempre piuttosto affollati. E’ comunque possibile passare a “prenotarsi” ritirando il proprio numerino e si viene informati circa il tempo di attesa, quindi potete occupare il tempo visitando i dintorni. Tornando ai piatti, sicuramente vanno assaggiati i vari tipi di bao, ma cpotete ordinare anche diversi altri piatti a base di riso o noodles. Il prezzo? Decisamente accessibile, noi abbiamo speso circa 35€ in due mangiando abbondantemente.

4. Bere un bubble tea a Ximending

Il Bubble Tea, o tapioca, che ormai spopola ovunque è nato proprio a Taiwan, quindi direi che bere un bubble tea entra di diritto nella lista delle cose da fare a Taipei ed il poso migliore per gustarsi questa bevanda moderna è il quartiere di Ximending, il quartiere più giovane e modaiolo, che ricorda un po’ Shibuya. Visitate Ximending la sera, per viverla illuminata dai neon dei negozi e brulicante di giovani intenti a gustarsi bubble tea e street food.

Taipioca Taiwan

5. Ammirare il Taipei 101 dalla Elephant Mountain

Tra le cose da fare a Taipei, non possiamo non nominare il Taipei 101, il grattacielo di appunti 101 piani progettato per resistere all’oscillazione dovuta a vento e terremoti grazie ad un sistema a pendolo al suo interno. E’ possibile salire all’osservatorio all’ottantonesimo piano per ammirare la città dall’alto, ma per avere la vista migliore del Taipei 101, il posto da visitare è Elephant Mountain.
Questa collina a breve distanza dal Taipei 101 è una delle cose da vedere a Taipei che mi sono state caldamente consigliate e che non posso far altro che confermare a mia volta, sebbene per arrivare al punto di osservazione dovrete sudare un po’! Bisogna infatti “scalare” la collina…lungo un percorso fatto di gradini! (come spesso accade anche in Giappone……trekking in montagna fatto di scale -.-“). La camminata dura circa 30 minuti e vi consiglio di munirvi di acqua e salvietta per asciugare il sudore, anche perchè il sentiero a doppio senso è piuttosto stretto e vi troverete circondati da persone…
All’arrivo però la vista che avrete vi ripagherà della fatica fatta 🙂

Cosa vedere a Taipei - Elephant Mountain

6. Sorvolare le colline di Taipei con la Maokong gondola

Maokong è un villaggio sulle colline di Taipei, famoso per le piantagioni di tè pregiato e le numerose tea house che vi si trovano. A Maokong ci si arriva partendo dalla stazione Taipei Zoo e potete arrivarci con taxi condiviso (150 TWD) o con la  Maokong Gondola (120 TWD), una funivia di oltre 4 km di lunghezza dalla quale si possono ammirare le verdi colline sottostanti ed il centro città che si allontana sullo sfondo. Potete anche acuistare in anticipo il biglietto combinato Maokong Gondola + Sightseeing bus.
Alcune cabine hanno il pavimento trasparente e rendono l’esperienza ancora più suggestiva. Per salire sulle “Eye of Gondola” dal pavimento trasparente il prezzo non cambia, ma dovete fare una fila dedicata che a volte può richiedere parecchio tempo, nel mio caso 40 minuti.
Una volta arrivati in cima potete rilassarvi in una tea house oppure seguire uno dei percorsi naturali che si snodano nella natura, tra templi e piantagioni di tè. Noi purtroppo non abbiamo avuto abbastanza tempo, considerate una mezza giornata abbondante per godervi al meglio questa destinazione.

Cosa vedere a Taipei - Maokong Gondola

7. Curiosare tra i negozi tradizionali di Dihua Street

Dihua Street è una delle zone di Taipei che conservano ancora intatto quel fascino vintage. E’ un susseguirsi di negozi di prodotti locali, cibo essiccato (popolarissimo a Taiwan), dolci, spezie….e tantissime farmacie tradizionali a base di erbe.
Qui si respira  un’atmosfera super local e ci si immerge in una Taipei tranquilla, tradizionale, ricca di colori e profumi. Ci sono anche diversi stand di street food ed è una delle zone più fotogeniche, se amate le atmosfere tradizionali. Qui si trova anche un piccolo tempio dedicato all’amore, dove i single vengono a pregare di trovare l’anima gemella e le coppie di novelli sposi fanno offerte per chiedere lunga felicità nel matrimonio.

Cosa vedere a Taipei - Dihua Street

8. Scoprire lo street food dei night market

Una delle cose da non perdere a Taiwan sono proprio i famosi night market e la capitale Taipei ne è piena! Da quelli più grandi e conosciuti fino a piccoli night market frequenati solo da locals. Sono l’apoteosi dello street food, dove gustare delizie locali e sfidare i cibi più assurdi. Dalle 17 questi mercati notturni si riempiono di vita, di odori e gente che mangia per strada, sui marciapiedi o sui tavolini che occupano la zona pedonale. Noi li abbiamo visitati, ma abbiamo assaggiato solo qualche snack veloce perchè abbiamo trovato il cibo offerto molto simile a quello delle bancarelle dei matsuri giapponesi a cui siamo abituati, ma ci è piaciuto comunque molto immergerci nelle atmosfere, soprattutto al Ningxia Night Market, più piccolo, ma meno turistico e caotico. Altro mercato notturno che segnalo è il Rahoe Night Market per lo splendido impatto visivo del suo ingresso e del vicino tempio Ciyou.

Cosa vedere a Taipei - Rahoe Night Markets

9. Rilassarsi nelle sorgenti termali di Beitou

Se come me amate immergervi nelle calde acque delle sorgenti termali, dovete assolutamente inserire Beitou tra le cose da fare a Taipei. Beitou è un distretto nel nord della città, dove 3 diversi tipi di acque termali sgorgano nella zona creando piscine naturali caldissime e dove ci si può immergere in diverse vasche termali sia pubbliche che private.

Sono stati i giapponesi a portare a Beitou la cultura degli onsen e infatti lo stile è molto simile a quello giapponese, dove ci si immerge nudi e le vasche sono separate per sesso. Ci sono però anche alcuni onsen dove è consentito l’accesso in costume e le vasche sono miste.
Le acque bollenti sgorgano dalla Termal Valley in un ambiente che ricorda molto gli inferni di Beppu, e vengono poi indirizzate nelle varie vasche termali. Vi consiglio assolutamente di concedervi qualche ora di relax nelle terme di Beitou durante il vostro soggiorno a Taipei.

Leggi anche: Beitou, le terme di Taipei

Taipei - Beitou

10. Escursione a Jiufen, tra case da té e lanterne

Jiufen è una cittadina in mezzo alle montagne sviluppatasi attorno ad un’ex miniera d’oro. Oggi è un paesino delizioso fatto di stradine e lanterne rosse, che pare abbia ispirato La Città Incantata di Miyazaki. Il punto più fotogenico è sicuramente la casa da tè A-Mei teahouse, ma anche esplorare le strette viuzze costellate di lanterne e negozietti di tè e souvenir è un’esperienza emozionante. A Jiufen ci sono anche molte case da tè dove sedersi a sorseggiare il pregiato tè di Taiwan. Noi abbiamo optato per la Juifen Teahouse dall’ambiente molto caratteristico e tè di qualità. Ci hanno fatto accomodare in terrazza, da dove abbiamo goduto di una splendida vista sulla A-Mei Teahouse e ci hanno spiegato come fare le infusioni di tè per ottimizzarne il sapore. Le foglie di tè che non abbiamo utilizzato ci sono state poi consegnate come souvenir, esperienza assolutamente consigliata.

Jiufen

Dove dormire a Taipei

Noi abbiamo scelto di stare nella zona di Dadaocheng, non distante dalla Taipei Main Station, vicino al Ningxia Night Market e mi sento assolutamente di consigliare questa zona per la comodità degli spostamenti (si arriva a piedi anche a Ximending e a Dihua Street) e per la bella atmosfera che si respira.

Purtroppo abbiamo cambiato due hotel perchè il primo è stato un incubo e siamo letteralmente scappati via. Si tratta del King Plaza Hotel che vi nomino solamente per avvertirvi di NON prenotarlo.

Consigliatissimo inceve il City Suites Taipei Nanxi, che fa parte della catena di hotel City Suites molto diffusa a Taiwan che probabilmente utilizzeremo ancora in un prossimo viaggio.
Ottimo hotel ampio e pulito, con bagno fantastico e in ottima posizione: vicino al Night Market di Ningxia, 5 minuti a piedi da Dihua Street, 10 dalla stazione di Taipei e da quella di Zhongshan da dove partono le linee verdi e rossa.Prezzo 2.970 TWD per due notti, senza colazione (acqua, thè e caffè a disposizione gratuita).

Come muoversi a Taipei

A Taipei c’è un’efficiente rete di metro, con indicazioni ed annunci in inglese e il costo varia  seconda della distanza. Il metodo più comodo è la Easy Card una carta prepagata da passare sui tornelli in ingresso ed in uscita e che può essere ricaricata o ai Seven Eleven o alle macchinette in stazione.
Anche gli autobus sono frequenti e semplici da usare. Alcuni sono a tariffa fissa di 15 TWD, mentre per altri la tariffa varia a seconda della distanza. Ma state tranquilli, passate sia in salita che in discesa la Easy Card sul sensore e starete tranquilli.
Google Maps funziona molto bene, quindi vi basterà inserire il luogo di destinazione desiderato e vi verranno mostrate con precisione le opzioni disponibili.

Top 10 things to do in Taipei

Guide che potrebbero esservi utili: