In Giappone le fioriture sono sempre qualcosa di eccezionale. Certo, i ciliegi sono il simbolo di questo Paese, e sono decisamente uno spettacolo che lascia senza parole. Ci sono poi i momiji, i colori autunnali che da metà ottobre iniziano ad incendiare i panorami delle zone più fredde del Giappone per arrivare poi a Tokyo verso metà novembre. Il “primo rosso” dell’autunno giapponese si ha però a fine settembre, con la fioritura dei gigli rossi, o Kinchakuda, conosciuti anche per essere i fiori di Tokyo Ghoul.

Uno dei posti migliori per ammirare questa fioritura vicino a Tokyo è il Kinchakuda Manjushage Park, nella prefettura di Saitama. Un bel parco sulle rive del fiume Koma, che tra la metà di Settembre e l’inizio di Ottobre, si riempie di una moltitudine di fiori rossi.

Kinchakuda Park e la fioritura dei red spider lily

Il giglio ragno rosso è in realtà un fiore associato alla morte, perchè se cucinati sono estremamente tossici, ed è facile trovarli piantati nei cimiteri.

Il rosso intenso di migliaia di fiori trasforma Kinchakuda Manjushage Park da semplice parco di campagna in una distesa incandescente, regalando scorci fotografici davvero suggestivi, specialmente al culmine della fioritura, quando il colpo d’occhio è davvero impressionante.

Kinchakuda Manjushage Park, Spiderlily, fioritura tokyo, fiori tokyo ghoul, fiori giappone, parchi giappone, red spider lily, kinchakuda park, kinchakuda red flower, red flower japan
Generalmente nei giorni centrali della fioritura si svolge anche un festival, con street food e birra fresca ed è richiesta una tariffa di ingresso di 300yen.
Se come me però visitate il parco all’inizio o al termine della fioritura, ovvero non nei giorni di festival, portatevi cibo e bevande da casa, oppure acquistateli al combini che si trova poco più avanti del parco perchè non si trovano altri punti ristoro, ma non vi verrà richiesta alcuna tariffa di ingresso.
Il parco non è grandissimo, lo si gira tutto tranquillamente in mezz’ora, tuttavia considerando la bellezza che regala questa marea rossa, passerete qui almeno un paio d’ore! Trovandosi poi sulla riva del fiume Koma, diventa anche il posto ideale per concedersi un picnic nella natura, con il placido fiume da un lato e gli spiderlily dall’altro a fare da splendida cornice.

In realtà il Kinchakuda Park è famoso anche per altre fioriture e colori: in primavera per  il rosa dei ciliegi e il giallo della colza ed in inverno per i colori tenui tra il bianco e l’azzurro delle piante di albicocche giapponesi e i germogli degli spiderlily.

Kinchakuda Manjushage Park, Spiderlily, fioritura tokyo, fiori tokyo ghoul, fiori giappone, parchi giappone, red spider lily, kinchakuda park, kinchakuda red flower, red flower japan

Come arrivare al Kinchakuda Manjushage Park

Il Kinchakuda Park si trova a poco più di un’ora da Tokyo, ad Hidaka, nella prefettura di Saitama.
E’ in piena campagna e una volta usciti dalla piccola stazione vi troverete immersi in un Giappone completamente diverso dalla megalopoli dalla quale siete partiti.
Una breve passeggiata di una quindicina di minuti attraverso una stradina di campagna vi porterà dalla stazione all’ingresso del parco, ma prendetevela comoda e magari acquistate qualche ortaggio fresco, prodotto dai contadini del luogo, che la espongono sulle bancarelle disseminate per la strada, con relativo prezzo indicato.
Queste bancarelle sono totalmente fai da te: nessuno le presiede, ma ognuno si serve in autonomia prendendo le prelibatezze che preferisce e deposita poi l’importo corrispondente nella cassettina. Il contadino passerà poi a fine giornata a riscuotere l’incasso delle vendite, in un rapporto di fiducia che ci mostra perfettamente lo spirito del Giappone.
Da Tokyo raggiungete la stazione di Ikebukuro e da qui prendete la Seibu Ikebukuro Line (potete tranquillamente prendere l’espresso) fino ad Hanno, il capolinea.
Da qui si prosegue per sulla Seibu Cichibu Line per due fermate fino alla stazione di Koma. Il costo del biglietto di sola andata da Ikebukuro a Koma è 530 yen.
Dalla stazione di Koma all’ingresso del parco, la passeggiata a piedi è di circa 10 minuti ed è abbastanza ben indicata.

 

Kinchakuda Manjushage Park, Spiderlily, fioritura tokyo, fiori tokyo ghoul, fiori giappone, parchi giappone, red spider lily, kinchakuda park, kinchakuda red flower, red flower japan
Vuoi scoprire altre chicche sui dintorni di Tokyo? Allora seguimi anche sulla pagina Facebook!