English Version Here

La pregiata carne di manzo giapponese, chiamata anche Wagyu, è un qualcosa che dovete assolutamente provare durante un viaggio in Giappone. Certo, il costo è un po’ elevato, ma credetemi, vale assolutamente la pensa sentire il grasso di questa carne morbidissima letteralmente sciogliervisi sul palato. Tra le wagyu, la più famosa è sicuramente la Kobe Beef, che consiglio assolutamente di assaggiare specialmente se prevedete di fare tappa da quelle parti.

Visitare Kobe e mangiare il pregiato Manzo

Tuttavia, il manzo di Kobe non è l’unica carne pregiata giapponese, ma anche in molte altre zone vengono allevati manzi per la produzione di questa carne così tenera da sciogliersi in bocca.
La wagyu si può mangiare cucinata in diversi modi, dalla classica bistecca al sangue alla versione hamburger, nettamente più economica. Ma uno dei modi migliori per mangiare ottimo manzo giapponese, provando una classica esperienza, è yakiniku, ovvero grigliando le fettine già tagliate sulla griglia al centro del tavolo.

Io sono stata invitata a mangiare Yakiniku di manzo di Kobe al Ryotei Manpuku a Roppongi, e devo dire che sono veramente rimasta soddisfatta non solo della qualità del prodotto, ma anche dalla gentilezza del personale, disponibile a dimostrare come grigliare al meglio le preziose fettine di carne.

L’ambiente è molto raffinato, ci si toglie le scarpe e ci si accomoda sui tatami, ma non preoccupatevi se non siete abituati a sedervi alla giapponese: sotto il tavolo c’è lo spazio per mettere le gambe! Le luci soffuse contribuiscono a creare l’atmosfera ed insieme ai dettagli in legno si respira veramente un’aria raffinata.

Se non avete conoscenze del mondo della wagyu, il modo migliore è ordinare un set course, avendo così la possibilità di assaggiare diverse varianti e tagli di wagyu, risolvendo così il problema della scelta!
Naturalmente vi verrà servito anche il piatto speciale di Ryotei Manpuku: fettine di manzo condite con una speciale salsa di negi (una sorta di cipolla giapponese) e spezie tradizionali.
Per i più coraggiosi poi, il menù Omakase comprende anche del sushi di manzo: il classico nigiri e un gunkan arricchito con uova di salmone…per me, assolutamente da provare!

La qualità della carne è veramente sublime e questo è anche uno dei motivi del successo di Ryotei Manpuku che da 70 anni è sinonimo di Yakiniku di qualità ed ora, oltre alle 5 sedi di Tokyo ha ampliato la sua presenza con sedi in Myamar e negli Stati Uniti, diffondendo così l’eccellenza della “griglia giapponese”.

Ryotei Manpuku si trova nel complesso di Roppongi Hills, al piano interrato dal lato del Mori Garden. Se non siete pratici della zona, ammetto che non è semplicissimo da trovare, ma chiedendo al gentile staff del punto informazioni, riuscirete a trovarlo senza troppa fatica e sicuramente non vi pentirete dell’esperienza!