Se siete volete viaggiare in una destinazione particolarmente fotogenica, ricca di colore e unicità, allora Taiwan è un Paese che fa al caso vostro. Oltre alle tante bellezze naturali, a quel mix di antica architettura cinese e modernità ed alle tantissime lanterne di carta, Taiwan sembra creato apposta per conquistare l’Instragram! Non è infatti difficile trovare templi bizzarri, colori accesi, inquadrature uniche, capaci di attirare anche chi l’occhio attento del fotografo di reportage proprio non lo ha. Taiwan accoglie e soddisfa tutti gli instagram-addicted, che amano le foto accattivanti, ma semplici da scattare perchè beh, la scena instagrammabile è già pronta, basta solo schiacciare un tasto!

Naturalmente Taiwan ha moltissimo da offrire anche a chi di fotografia se ne intende molto di più. diventando un vero parco giochi per i fotografi che amano sbizzarrirsi e cimentarsi in scatti estremamente particolari ed unici. Io però rientro decisamente nella categoria dei dilettanti e quindi vi voglio consigliare semplicemente i posti più instagrammabili di Taiwan.

Leggi anche: I 5 posti più instagrammabili di Tokyo

Il mio viaggio a Taiwan è durato soltanto una settimana e ahimè non sono riuscita ad inserire tutti i posti instagramabili che avevo in lista, ma visto che conto di tornarci nuovamente, utilizzerò io stessa questa lista di posti instagrammabili di Taiwan per recuperare 😉

Loutus Pond, Kaohsiung

Non credo che esista al mondo un posto più kitsch del Lotus Pond di Kaohsiung. Un laghetto artificiale circondato da templi coloratissimi ed esagerati, decisamente uno dei posti più instagrammabili di Taiwan, dove scatterete tantissime fotografie assurde. Certo, è un luogo creato appositamente per il turismo, un luna-park di templi, il paradiso dell’insta-fotografo, un mix di sacro e profano.
Le due famose pagode del Dragon & Tiger Pagodas, ma anche lo Spring and Autumn Pavillon con un altro dragone verde acqua e assolutamente instagrammabile la statua del Zuoying Yuandi Temple.

Kaohsiung

Rainbow Church, Cijin Island (Kaohsiung)

Cijin Island è un’isoletta raggiungibile in 15 minuti di traghetto dal porto di Kaohsiung, ed è un’altra destinazione considerata uno dei posti più instagrammabili di Taiwan, e nello specifico ci si riferisce alla  Rainbow Church. Progettata con l’idea dell’orizzonte tra la terra e il mare, è un installazione di Land Art dai colori dell’arcobaleno, a simboleggiare appunto un arcobaleno sulla costa dopo la pioggia.
E’ anche un photo-set per i matrimoni, infatti nel pomeriggio l’accesso viene interdetto al pubblico perchè solitamente viene occupato dalle coppie di sposi.
Quando ci sono stata io, non so bene per quale ragione, era circondata dal nastro che ne vietava l’accesso senza ulteriori spiegazioni (ma probabilmente c’entrava qualche precauzione anti-covid), quindi ahimè, non ho potuto fotografarla per bene.

 

Anping Tree House, Tainan

L’Anping Tree House è un ex magazzino della società commerciale Tait&Co, dismesso dal 1911 ora letteralmente inglobato da un albero di baniano, una pianta asiatica particolarmente invasiva le cui radici crescono anche dai rami e scendono a terra in modo molto veloce, rendendo impossibile distinguere il tronco originale.
In poco più di 100 anni infatti questo baniano ha completamente invaso il deposito, regalando uno scenario surreale e suggestivo, decisamente uno dei posti più instagrammabili di Taiwan dove non potete perdere l’occasione di vestire i panni di un moderno Tarzan!

View this post on Instagram

✈️Anping Tree House, Tainan, Taiwan (🇬🇧follows) ⠀ 🇮🇹L’Anping Tree House è una delle attrazioni principali di Tainan. •Si tratta di un ex magazzino della società commerciale Tait&Co, dismesso dal 1911 che è ora stato letteralmente inglobato da un albero di baniano, una pianta asiatica particolarmente invasiva le cui radici crescono anche dai rami e scendono a terra in modo molto veloce, rendendo impossibile distinguere il tronco originale. •In poco più di 100 anni questo baniano ha completamente invaso il deposito, regalando uno scenario surreale e suggestivo, visitabile pagando un biglietto di ingresso di 50 TWD. ⠀ 💡Salvate il post per il vostro viaggio a Taiwan, le altre cose da vedere a Tainan le trovate nel post dedicato sul blog ⠀ 🇬🇧 Anping Tree House is one of the must-see in Tainan. •It’s a former warehouse of the Tait & Co trading company, abandoned since 1911 which has now been literally englobed by a banyan tree, a particularly invasive Asian plant whose roots also grow from the branches and descend to the ground very quickly, making it impossible to distinguish the original trunk. •In just over 100 years, in fact, this banyan has completely invaded the deposit, giving a surreal and evocative scenario, which can be visited by paying an admission ticket of 50 TWD. •Save the post for your trip to Taiwan, for other things to do in Tainan check the dedicated article on my blog. ⠀ #anpingtreehouse #anping #tainan #tainantravel #tainantrip #taiwantravel #discovertaiwan #beautifuldestinations #warmcheaptrips #vistjapanjp #travelholic #special_spot_legend #worldnomads #mytinyatlas #iamatraveler #sharedjoy #ladiesgoneglobal #wearetravelgirls

A post shared by Michela Figliola | Travel Blog (@warmcheaptrips) on

 

Elephant Mountain, Taipei

Purtroppo per questa location dovrete arrancare un po’ su per le scale che salgono sulla collina chimata Elephant Mountain, ma questo è decisamente il posto migliore per scattare le foto migliori al Taipei 101, il grattacielo più famoso di Taipei. Oltre al classico viewpoint, ci sono diverse rocce su cui arrampicarsi (tranquilli, non è una cosa pericolosa!) dove scattare delle foto super instagrammabili con voi e la Taipei 101 sullo sfondo, magari giocando anche con la prospettiva.
La Elephant Mountain è sempre piuttosto affollata, quindi vi consiglio di armarvi di pazienza (oltre che di molta acqua per la salita!).

Tempio Ciyou, Taipei

Proprio di fronte all’ingresso del Rahoe Night Market si trova quello che per me è il tempio più instagrammabile di Taipei: il Ciyou Temple.
In realtà non è un tempio particolarmente famoso o grande, ma il suo tetto alto, colorato e ricco di decorazioni particolari lo rende estremamente fotogenico. Se ci aggiungete poi le lanterne colorate e l’illuminazione serale (che è probabilmente il momento in cui lo visiterete recandovi al Rahoe Night Market) lo rendono ancora più mozzafiato.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

A-Mei Tea House, Jiufen

Jiufen, una cittadina in mezzo alle montagne sviluppatasi attorno ad un’ex miniera d’oro, pare sia il luogo a cui si sia ispirato Miyazaki per La Città Incantata. Le sue stredde stradine costellate di lanterne di carta sono estremamente fotogeniche, ma il punto più instagrammabile è sicuramente la A-Mei Tea House, con la sua facciata di finestre e lanterne che sembra veramente un dipinto, troppo bella per essere reale. Sicuramente la sera con le lanterne accese l’atmosfera è surreale, ma anche di giorno scatterete foto fantastiche.

Jiufen

Grand Hotel Taipei

Purtroppo ho scoperto la bellezza forografica del Grand Hotel Taipei solo DOPO il mio viaggio, e non sono quindi andata di persona a scattare foto a questo enorme edificio in stile cinese, costruito in ben 21 anni da un organizzazione no-profit per ospitare ambasciatori e personalità importanti in visita a Taipei.
Il suo “reticolato” vermiglio è uno sfondo incredibile per foto super-instagrammabili ed anche gli interni meritano decisamente una visita.

 

Yinhe Cave, Taipei

Mi sarebbe piaciuto moltissimo percorrere questo hiking vicino alla zona di Maokong e alle piantagioni di tè, ma purtroppo avendo solo qualche ora a disposizione per visitare la zona, ho divuto rinunciare. La Yihe Cave è un piccolo tempio in una grotta nella parete della montagna vicino ad una cascata. Un’atmosfera da mondo degli elfi del Signore degli Anelli, con tanto di balconcino a cui affacciarsi per un’incredibile foto per instagram.
Considerate che il trekking dura circa 3 ore e sono necessarie calzature comode, visto che il percorso è lungo un sentiero immerso nella natura.

 

Sanfeng Temple, Kaohsiung

Il Sanfeng Temple vi permetterà di scattare una foto stupenda dal secondo piano, con un mare di lanterne che si collega alla pagoda centrale! Un vero spettacolo ed una foto che sognavo moltissimo di fare..ma MI SONO DIMENTICATA! Ebbene sì, dopo aver visto questa foto su Instagram e Pinterest ed essermela salvata ovunque, mi sono scordata di inserirlo nel mio programma di viaggio (sì, io organizzo sempre la tabella di marcia con lo schema degli itinerari…prometto che ve ne partlerò in un post dedicato). E così, sono tornata da Taiwan senza la foto del Sanfeng Temple…cercate di non fare lo stesso errore!

 

Rainbow Village, Taichung

Avendo fatto solo una settimana a Taiwan, non ho potuto includere Taichung nel mio itinerario, ma non posso esimermi dal menzionare questo ex-villaggio militare convertito in un distretto di coloratissima street art. Non solo le case sono ricoperte di colore e disegni, ma anche i pavimenti! Insomma, si viene catapultati in un mondo surreale e coloratissimo, come resistere a scattare decine di foto?

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

E in attesa del prossimo viaggio a Taiwan a caccia di scatti instagrammabili, vi invito a seguire anche il profilo instagram di WarmCheapTrips!